Notizie

7 giugno 2018 Newsletter

Ma come garantire la salubrità dei piatti? Con la cottura.

La cottura, infatti,  rende
commestibili ed appetibili gli alimenti, preservandone le qualità nutrizionali, donando loro nuovi sapori, odori e colori.
In più, garantisce quella che gli esperti definiscono la sicurezza d’uso, sia dal punto di vista strettamente igienico,
eliminando o comunque riducendo i microrganismi sensibili al calore, sia da quello nutrizionale,
permettendo la disattivazione di alcune sostanze con effetto potenzialmente sfavorevole.
Ma per ottenere ciò è importante saper conoscere e scegliere i materiali adatti per ogni cottura: alluminio, acciaio, rame,
ferro, terracotta , porcellana, ghisa, pietra ollare, vetro,silicone e le relative conducibilità termiche.
Per fortuna ci sono aziende leader nel settore degli strumenti per la cottura che grazie all’innovazione tecnologica e alla conoscenza sviluppata
nel corso degli anni, hanno saputo modellare le loro offerte con soluzioni sempre più attuali ed evolute capaci di coniugare praticità d’uso con funzionalità, flessibilità, design e sicurezza. Ogni cucina – domestica o professionale che sia – può così avere i suoi utensili, le
sue padelle, le sue casseruole e le sue pentole per realizzare ricette di “successo” in grado di servire un’alimentazione gustosa, sicura e salutare adatta a
tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *