Notizie

13 Aprile 2021 ASSOCIAZIONE, Documenti, Europa News, Italia News, News ed Eventi, Newsletter

FIDUCIA: PAROLA D’ORDINE

VALUTAZIONI A CONSUNTIVO

Si consolida il trend positivo per il mercato italiano del settore tavola, cucina e decorazione della casa: circa il 60% delle imprese evidenzia anche per il primo trimestre 2021 un andamento di crescita rispetto al medesimo periodo dello scorso anno, mentre il 25% indica un trend stazionario. Se è vero che il primo trimestre 2020 fu il primo ad essere intaccato dalla pandemia che portò al lockdown di marzo, è anche vero che questo primo trimestre è stato a sua volta turbato da continue chiusure forzate e restrizioni legate alla terza ondata pandemica, per cui il trend di crescita evidenziato dalla maggioranza delle risposte appare un segnale confortante e significativo che conferma la ripresa di interesse del consumatore italiano per il mondo casa/cucina/tavola. 

Il dato sulla tendenza rilevata nell’ultimo semestre si pone sulla stessa lunghezza d’onda della domanda precedente, con una crescita nell’ordine del 60% e una indicazione di stazionarietà nell’ordine del 33% dei rispondenti.  

VALUTAZIONI PREVISIONALI

Sul piano delle stime previsionali sul nuovo anno, le risposte sono decisamente confortanti: circa l’83% delle aziende che hanno risposto prevedono un 2021 migliore (58%) o stabile (25%) rispetto al 2020. Questo dato consolida quello previsionale raccolto tre mesi fa secondo il quale le imprese del nostro settore sono confidenti sulla possibilità che il mercato si stabilizzi e possa crescere.  

La valutazione previsionale sul quadro economico generale evidenzia un orientamento simile: quasi il 92% ritiene che il quadro economico andrà migliorando (50%) o stabilizzandosi (42%), manifestando una prudente fiducia verso l’esito della lotta per superare l’emergenza sanitaria e tornare gradualmente alla “nuova normalità” che ci attende auspicabilmente nella seconda parte dell’anno. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *